Arrestato a Librino, dopo due mesi di latitanza, il boss Massimiliano Arena

carabinieriI Carabinieri del Comando Provinciale di Catania lo hanno sorpreso in un nascondiglio ricavato nel suo appartamento in ristrutturazione nel quartiere catanese. L’elemento di spicco della famiglia “Santapaola-Ercolano” era inserito nell’elenco dei 30 latitanti più pericolosi fino alla data del suo arresto avvenuto nell’ottobre del 2011 quando fu trovato in un bunker costruito all’interno della sua abitazione. Arena, latitante da due mesi dopo un provvedimento di carcerazione, deve espiare una pena di 5 anni per una rapina a mano armata del 2007 in un negozio di articoli cinesi.