La Corte dei Conti evidenzia delle criticità strutturali sul bilancio consuntivo 2013 ma il vicesindaco Guido Signorino pensa positivo

signorino

I rilievi sul primo atto ufficiale approvato dalla giunta Accorinti non scoraggiano l’Assessore alle politiche finanziarie e vice-sindaco, che risponde attraverso una nota diramata dall’Ufficio stampa di Palazzo Zanca. “Si tratta – afferma – delle criticità storiche ereditate dall’amministrazione comunale. Stiamo predisponendo una risposta che evidenzi i progressi compiuti dall’Ente nel 2014, nel solco di una gestione più oculata e della trasparenza” Da Signorino anche rassicurazioni sul futuro: “La strada per il risanamento finanziario del Comune è lunga, ma la città l’ha imboccata con convinzione”, conclude.