Sergio Mattarella potrebbe essere il primo Presidente della Repubblica siciliano

30 gennaio 2015

La quarta votazione si annuncia infatti decisiva, con Mattarella che dovrebbe contare su un range di voti compresi tra i 550 e i 600, poco più della maggioranza assoluta che occorre per eleggere il Capo dello Stato dopo le prime tre sessioni, in cui servono i due terzi. Nato a Palermo, classe 1941, esponente storico della sinistra Dc, ex vicepremier e ministro della Difesa e della Pubblica Istruzione, tra i fondatori del Partito Democratico, Mattarella è il candidato unico alla Presidenza della Repubblica espresso dal Partito Democratico. Una scelta che non è stata apprezzata nei modi da Ncd e Forza Italia, a differenza invece di Sel. Ancora qualche ora e si saprà se la mossa politica del premier Matteo Renzi avrà o no i suoi frutti.