L’Inverno continua freddo ma non rigido

29 gennaio 2015

Un nuovo fronte perturbato, infatti, interesserà tutta la nostra area, soprattutto durante la seconda parte della giornata. Inizialmente avremo un cielo dalla nuvolosità variabile, con qualche precipitazione più diffusa nel settore tirrenico e settentrionale. Dalla tarda mattinata, invece, la nuvolosità sarà più compatta, con fenomeni più persistenti, localmente moderati, e a carattere di rovescio temporalesco e grandine per il rimanente periodo. La quota neve, inoltre, sarà oltre i 1200 metri. Le temperature si manterranno sui 13-15°C, mentre le minime saranno sugli 8-10°C, per un tasso di umidità compreso tra il 50 e il 95%. I venti si presenteranno moderati dai quadranti occidentali, con ulteriori rinforzi da sudovest. Pertanto, il moto ondoso dei mari risulterà inizialmente molto mosso ovunque, poi andrà aumentando fino ad agitato nel Tirreno e nello Ionio, con mareggiate lungo le coste esposte.