Sarà risarcito per danni il 34enne catanese a cui fu ritirata la patente perché omosessuale

23 gennaio 2015

Dopo un iter durato 15 anni, è stata la corte di cassazione ad accogliere il ricorso di Danilo Giuffrida, riconoscendo, da parte dell’amministrazione ‘un vero e proprio comportamento omofobico oltre che intollerabilmente reiterato’. ‘ Una vittoria della giustizia- ha dichiarato il giovane catanese- non una vittoria personale, ma di tutta la comunità’