Un anno fa il ritrovamento del corpo di Provvidenza Grassi

23 gennaio 2015

Il caso della 27enne messinese, sparita nel luglio 2013, ebbe un risalto nazionale nel gennaio dello scorso anno, quando il suo corpo fu ritrovato sotto il viadotto Bordonaro. Dopo 12 mesi ancora non concluse le indagini, dirette dal sostituto procuratore Diego Capace, anche se sembrano non esserci più dubbi sulle cause della morte della giovane, precipitata con la propria auto dal viadotto della tangenziale. All’avvio dell’inchiesta, a ricevere gli avvisi di garanzia furono sei dirigenti del Consorzio Autostrade Siciliane.