Sarà possibile destinare l’8 per mille anche a progetti di ristrutturazione di tre scuole cittadine

23 gennaio 2015

Si tratta degli istituti Giovanni XXIII, Ferrau’ e il comprensivo “Verona Trento”. A scegliere queste scuole e redigere i progetti l’amministrazione comunale, in seguito alla novità introdotta dalla legge di stabilità 2014, che ha dato la possibilità ai Comuni di destinare, in base alla scelta del contribuente, l’8 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche alle finalità di sostegno all’edilizia scolastica attraverso interventi mirati.