A Marsala sequestrati beni per 4 milioni di euro a un 79enne pregiudicato per reati mafiosi

13 gennaio 2015

A mettere i sigilli ai beni di Antonino Bonafede la Guardia di Finanza. Posti sotto sequestro due aziende agricole, numerosi vigneti e conti correnti bancari. Bonafede nel 2000 fu condannato in via definitiva a sei anni di reclusione per associazione mafiosa, in quanto ritenuto organico al clan di Marsala.