Gela, 53enne muore dopo un ora d’attesa in ambulatorio

5 gennaio 2015

Carmelo Pesarini si era presentato al pronto soccorso dell’ospedale Vittorio Emanuele accusando forti dolori al petto. Secondo la denuncia dei familiari un infermiere gli avrebbe assegnato un codice giallo e dopo aver aspettato un ora in ambulatorio è stato colto da un malore fatale. L’imprenditore si era già ricoverato il 30 dicembre con la diagnosi di una bronchite ed era stato dimesso dopo 3 giorni.