Per il “ponte” di Natale condizioni da primaverili a invernali

24 dicembre 2014

La giornata del 25, infatti, sarà ancora caratterizzata da tempo generalmente sereno o poco nuvoloso, senza precipitazioni di rilievo. Dalla serata, invece, e per i giorni a seguire, le condizioni assumeranno una caratteristica decisamente invernale, con un brusco calo termico e una nuvolosità che si andrà sempre più sviluppando e diffondendo. Le precipitazioni torneranno in maniera graduale, piuttosto diffuse e persistenti, anche particolarmente moderate e temporalesche tra venerdì e sabato, nevose oltre i 1000 metri. Qualche schiarita in più si attenderà tra sabato e domenica, in un contesto comunque prevalentemente instabile e decisamente invernale. Durante il periodo, le temperature minime oscilleranno tra i 7-12°C e le massime tra i 10-15°C, mentre l’umidità sarà tra il 35 e il 90%. La ventilazione, invece, si mostrerà inizialmente debole e moderata, dai quadranti occidentali, mentre avrà una progressiva intensificazione già dal 26 pomeriggio fino a domenica, e sarà forte e settentrionale. Il mare, pertanto, si presenterà dapprima poco mosso o mosso ovunque, mentre durante il fine settimana, passerà da mosso a molto mosso in tutti i bacini, anche agitato o molto agitato in mare aperto e per lo più nel Tirreno, dove non si escludono mareggiate lungo le coste esposte e alle Eolie.