Imprenditore muore schiacciato da un ascensore a Letojanni

22 dicembre 2014

E’ stato quasi certamente un errore umano a costare la vita a Teodoro Spanò, l’imprenditore di 54 anni che mentre effettuava un lavoro di manutenzione ordinaria dell’Hotel Antares è rimasto schiacciato dal contrappeso dell’ascensore. Trasportato al pronto soccorso San Vincenzo di Taormina, l’uomo è morto poche ore dopo per gravi lesioni interne. Sul caso, indagano i militari dell’Arma coordinati dal tenente Angelo Pio Mitrione