Condanna di due anni e otto mesi per il tecnico comunale di Scaletta Salvatore Calabrò

15 dicembre 2014

Questa la sentenza emessa dal giudice per le udienze preliminari di Messina. Le indagini erano iniziate un anno fa, in seguito alla denuncia da parte di un imprenditore che affermava di aver ricevuto una richiesta di mazzetta dal dirigente comunale, per sanare delle opere appartenenti al suo capannone commerciale. Assolto invece l’altro imputato, l’ispettore di Polizia Municipale Francesco Micalizzi. Per entrambi l’accusa aveva chiesto quattro anni di reclusione.