Killer di mafia in finale al premio Sciascia, uno dei giurati si dimette

Giuseppe Grassonelli laureato in Lettere e detenuto per omicidi di stampo mafioso. Il libro intitolato Malerba è stato scritto a 4 mani con il giornalista Carmelo Sardo. Il decano Gaspare Agnello lascia il proprio posto in giuria – Grassonelli tenta una velata giustificazione delle sue azioni che continua a chiamare atti di guerra e non assassinii di mafia – spiega Agnello – dargli il premio, sarebbe un’offesa alla tante vittime.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*