Accoltella il marito nel sonno e poi tenta il suicidio

Sebastiana Ippolito, sessantenne di Carlentini ha ucciso il marito, Alfio Vinci, con 40 fendenti all’addome. La donna soffriva di una profonda depressione a seguito della scomparsa della figlia nel 2008. L’anziana si trova adesso ricoverata in prognosi riservata presso l’ospedale di Lentini.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*