Servono 1,2 milioni di euro per mantenere i servizi sociali

Scampato il pericolo interruzione a settembre ma non per ottobre. Lo evidenzia il segretario della Fp Cgil Messina Clara Crocè, in seguito a un incontro con il vice-sindaco Guido Signorino e l’assessore ai servizi sociali Nino Mantineo. Secondo la Crocè il buco sarebbe dovuto alla scarsità di risorse impegnate nel 2013. Intanto dalla Regione non è ancora partito l’iter per i nuovi bandi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*