Per il sindaco Renato Accorinti l’incontro a Roma con il presidente del Consiglio Matteo Renzi è stato ‘proficuo’

Una comune veduta di intenti sui prossimi interventi a favore di Messina ma concretamente ancora nulla di stabilito: così si può riassumere il vertice a Palazzo Chigi tra Renzi e Accorinti, al quale hanno partecipato anche il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Graziano Del Rio, il vice sindaco Guido Signorino e il segretario generale del Comune, Antonio Le Donne. Istituzione della continuità territoriale dello Stretto, impegno per verificare la possibilità di realizzare l’Autorità Portuale dello Stretto in sinergia con Gioia Tauro e non accorparla a Catania e Augusta, realizzazione del secondo palazzo di giustizia: queste le priorità illustrate da Accorinti a Renzi e Del Rio, che hanno assicurato la massima attenzione nei confronti di Messina. Probabile la visita in città del Primo Ministro a novembre, in occasione di un suo viaggio istituzionale già programmato a Reggio Calabria.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*