La Procura ha disposto il sequestro della salma di Carmelo Giannetto

Il 52enne di Furci Siculo è morto per infarto venerdì scorso e secondo i familiari il decesso è sopraggiunto a causa del notevole ritardo dell’arrivo dei medici del 118. La Procura ha aperto un’inchiesta; dopo il funerale la salma di Giannetto è stata sequestrata e sarà sottoposta ad una autopsia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*