Controesodo, il sindacato Orsa lancia l’allarme

“Alle porte ci sono due weekend da bollino nero e sicure lunghe code agli imbarchi dei traghetti e mentre la città si prepara a subire una nuova allerta traffico per il controesodo estivo assistiamo gia’ al solito copione: imbarchi pubblici deserti e code interminabili verso la rada San Francesco”. A dirlo è l’Orsa, che sollecita Amministrazione e Prefettura ad attivarsi con urgenza per scongiurare il consueto blocco della citta’ e i problemi di ordine pubblico che ne derivano, convocando gli armatori per porre in essere un piano che garantisca lo smaltimento delle autovetture in transito e il pieno utilizzo degli imbarchi delle Ferrovie dello Stato.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*