Mille ricorsi sul click day del Piano Giovani

Dopo le polemiche sul “click day” e l’annullamento delle procedure di selezione del Piano Giovani che si sono tenute il 14 luglio e il 5 agosto scorsi, un gruppo di legali che avevano sottolineato l’inadeguatezza del portale informatico e l’illegittimità del metodo di selezione – annunciano che nei prossimi giorni avvieranno le azioni giudiziali e stragiudiziali per tutelare i diritti dei loro assistiti. Finora sarebbero circa mille i giovani pronti ad adire le vie legali.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*