Continuano le polemiche sul Piano Giovani Sicilia dopo il tilt ai server in occasione del secondo step

Migliaia le proteste sul web da parte di aziende e aspiranti tirocinanti che hanno denunciato l’impossibilità ad accedere al sito dedicato per formalizzare le candidature al piano, pensato per giovani fino ai 35 anni. il M5S siciliano ipotizza un esposto in procura, mentre l’assessore regionale alla formazione, Nelli Scilabra, accusa la macchina organizzativa, parlando addirittura di possibili sabotaggi. Non escluso un anticipo dei termini, già nei prossimi giorni, della prossima sessione di reclutamento, prevista inizialmente a settembre.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*