Ritrovato l’arsenale della mafia barcellonese

A seguito delle rivelazioni del pentito Carmelo D’amico. I carabinieri del Reparto operativo di Messina guidati dal maggiore, Ivan Bottacchia, hanno ritrovato armi e migliaia di munizioni. L’intero arsenale era custodito in un terreno di via Isonzo a Milazzo, a pochi passi dall’abitazione di Francesco Anania, appuntato dei carabinieri. Quest’ultimo era stato indicato dallo stesso D’Amico come la “talpa istituzionale”. Anania verrà ascoltato dal gip di Barcellona, Anna Adamo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*