A distanza di dieci giorni dal rogo del suo negozio, malmenato il commerciante Angelo Salice

Dopo un diverbio scoppiato all’interno dell’esercizio commerciale di calzature a Pistunina con una ancora non identificata persona, Salice, in orario di chiusura del negozio, è stato avvicinato da due uomini che l’hanno violentemente picchiato. Soccorso, il commerciante è stato trasportato al Policlinico, dove gli sono state riscontrate fratture a un piede e a una gamba. Secondo gli inquirenti che stanno indagando sull’accaduto, l’episodio potrebbe essere collegato al rogo del 20 luglio, che ha semidistrutto i locali di Salice.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*