Tenta di estorcere denaro ad un amico. Arrestato un quarantenne.

12 giugno 2007

La notte scorsa Francesco Miroddi è finito in manette con l’accusa di violazione di domicilio, minaccia aggravata, detenzione illegale di coltello, danneggiamento e porto d’armi non autorizzato. Questa la serie di reati imputati all’uomo che si sarebbe introdotto nell’abitazione dell’amico in via Centonze rompendo una finestra con un vaso, per poi, col coltello, minacciarlo di morte. Le richieste di denaro andavano avanti da tempo e oscillavano tra i 30 e gli 80 euro.