LA D.I.A. SEQUESTRA BENI ALLA MAFIA

1 giugno 2007

Giuseppe Marino Gammazza, ritenuto affiliato al clan tortoriciano dei “Batanesi”, ha avuto disposto il sequestro di beni, di proprietà sua e dei suoi familiari, per un valore di circa 50mila euro. era stato condannato a quattro anni e sei mesi di reclusione nell’ambito dell’operazione “Icaro”, scattata nel 2003. Nel febbraio del 2007 è rimasto coinvolto nell’operazione “Batana, accusato di associazione mafiosa finalizzata ad attività illecite di natura estortiva.