Renato Accorinti resta sindaco di Messina, il Tar ha dichiarato inammissibili i ricorsi, chiudendo subito il procedimento e non disponendo neanche il riconteggio delle schede elettorali contestate

31 gennaio 2014

Questa la sentenza del Tribunale Amministrativo, chiamato a pronunciarsi sull’ammissibilità o meno dei due ricorsi presentati i mesi scorsi (e unificati sotto un unico procedimento), che contestavano i risultati del primo turno delle elezioni amministrative di giugno 2013. Primo turno in cui il candidato del centrosinistra, Felice Calabrò, aveva mancato l’elezione diretta a sindaco per soli 57 voti, per poi essere sconfitto al ballottaggio da Renato Accorinti.