Attesa per la sentenza del Tar di Catania sull’ammissibilità o meno dei ricorsi contro la proclamazione a sindaco di Renato Accorinti

31 gennaio 2014

Dovrebbe essere questione di minuti per conoscere l’orientamento del Tribunale Amministrativo, chiamato a pronunciarsi sui due ricorsi che contestavano il risultato del primo turno delle amministrative dello scorso giugno, in cui Felice Calabrò mancò l’elezione diretta a sindaco per soli 57 voti. Tre i possibili scenari ipotizzati: non solo riguardante l’ammissibilità o meno, ma anche l’ipotesi che i magistrati dispongano comunque il conteggio delle schede oggetto di ricorso per poi pronunciarsi sul merito dell’azione legale.