Prevista oggi al Tar di Catania l’udienza per i ricorsi elettorali nei confronti del sindaco Accorinti

I ricorsi contro la proclamazione a sindaco di Renato Accorinti, presentati da tre mancati eletti, da alcuni cittadini e da Fortunato Barrile e Salvatore Versaci, assessore designato da Calabrò in campagna elettorale potrebbero essere dichiarati inammissibili, e in questo modo Renato Accorinti potrebbe continuare il suo mandato per tutti e cinque gli anni; se i ricorsi venissero dichiarati ammissibili, potrebbe essere nominato un commissario per controllare l’operato del seggio centrale, a cui viene contestato il lavoro svolto durante le elezioni. Nella terza ipotesi, si procederebbe all’annullamento delle elezioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*