Tutto secondo previsioni, il consiglio comunale boccia il piano di riequilibrio finanziario

Voto negativo dell’assise cittadina, convocata ieri sera alle 21.30 nelle ultime ore utili come previsto dalla legge, per il nuovo piano redatto in fretta e furia dal vicesindaco Guido Signorino, che aveva già ottenuto il parere negativo dei revisori dei conti. Adesso infatti l’amministrazione comunale chiederà di far valere un comma in tal senso dell’ultima legge di stabilità e chiedere una proroga di due mesi per presentare il piano definitivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*