Manifestazione dei commercianti di via Risorgimento contro l’isola pedonale

17 gennaio 2014

Hanno abbassato le saracinesche ed esibito cartelli di protesta in cui richiedono il cambiamento del senso di marcia di via Risorgimento, modificato dai recenti interventi. L’assessore alla Mobilità Urbana Gaetano Cacciola risponde che prima di ulteriori correttivi sarà necessario aspettare almeno dieci giorni. Intanto migliorano le condizioni del traffico grazie all’allungamento dei tempi del semaforo all’incrocio tra la via Ugo Bassi e la via T. Cannizzaro; positivi anche i dati riportati sui parcheggi Cavallotti e Zaera