Inflitti 30 anni di reclusione al boss Domenico Di Dio per l’omicidio di Antonino Stracuzzi, avvenuto nel 1992

Il processo nei confronti di Di Dio per il noto assassinio durante la guerra di mafia in città a cavallo fra gli anni ’80 e ’90 è infatti ricominciato dal primo grado, dopo la decisione dei giudici d’Appello di annullare la precedente condanna all’ergastolo per la riformulazione del capo d’accusa. Si scoprì infatti che Di Dio non fu tra gli esecutori materiali del delitto, ma tra i mandanti. Inflitti 30 anni poiché si è trattato di un procedimento con rito abbreviato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*