Quindici anni fa l’omicidio del professore Matteo Bottari

Il 15 gennaio 1998 Bottari, docente universitario e rappresentante dell’alta borghesia cittadina, fu assassinato a bordo della sua auto con chiare modalità mafiose, riconducibili alla ‘ndrangheta. Un delitto, ancora oggi, avvolto nel più fitto mistero, senza mandanti né esecutori. Per ricordarlo l’associazione “Vento dello Stretto” ha organizzato un incontro/dibattito di fronte la propria sede, in via XXIV Maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*