La politica regionale scossa dall’inchiesta sull’uso dei fondi dei gruppi parlamentari della scorsa legislatura all’Ars. Tra gli indagati anche Ardizzone, De Luca e Currenti

15 gennaio 2014

A conclusione dell’inchiesta risultano 97 indagati. Tra loro anche i messinesi Giovanni Ardizzone, attuale presidente dell’Ars, Cateno De Luca, ora sindaco di Santa Teresa di Riva e Pippo Currenti, confermato deputato regionale in questa legislatura. Ad essere colpiti dal ciclone giudiziario anche nomi eccellenti come l’ex governatore Raffaele Lombardo, l’ex presidente dell’Ars Francesco Cascio, il deputato nazionale del Pd Davide Faraone e tutti gli ex capogruppo. Le indagini della Guardia di Finanza, iniziato un anno e mezzo fa, si riferiscono alla gestione dei fondi dei gruppi parlamentari della scorsa legislatura. Lunedì al via i primi interrogatori.