Finanziati due progetti presentati dall’amministrazione riguardanti l’utilizzo per scopi sociali di tre immobili confiscati alla mafia

13 gennaio 2014

Approvate dalla Regione, che erogherà circa 680mila euro complessivamente, le proposte presentate dall’assessore alla Famiglia, Patrizia Panarello. Si tratta di tre appartamenti siti in via Placida, a Mili Marina e ad Acqualadroni, questi ultimi due accomunati dallo stesso progetto. Verranno realizzati un front-office di primo ascolto e uno sportello di pronto soccorso sociale.