Quasi 1500 persone hanno manifestato contro la Tares

12 gennaio 2014

Successo, pur fra qualche tensione, per l’iniziativa del comitato ’12 gennaio’ che ha chiamato a raccolta a Piazza Unione Europea la cittadinanza per protestare contro l’istituzione della Tares, la nuova tassa sulla gestione dei rifiuti. Tuttavia Palazzo Zanca era chiuso e presidiato dalla polizia municipale e i portavoce del comitato non hanno avuto incontri con rappresentanti istituzionali, ma hanno annunciato un documento i sette punti da consegnare al sindaco Renato Accorinti e al presidente del consiglio comunale Emilia Barrile. Nel primo punto si chiede l’immediata sospensione in autotutela della Tares. In piazza a manifestare soprattutto pensionati e disoccupati, non sono intervenuti né rappresentanti della giunta né i consiglieri comunali. Presente invece il segretario della Cisl Messina, Tonino Genovese.