Scontro a fuoco a Villa Lina, accusato di tentato omicidio Luca Di Napoli

8 gennaio 2014

Gli agenti della Squadra Mobile hanno notificato la misura di custodia cautelare in carcere al 24enne Luca Di Napoli, una delle due vittime della sparatoria di Capodanno verificatasi a Giostra. Il giovane, attualmente ricoverato al Policlinico a causa delle ferite da arma da fuoco riportate all’addome ed ai glutei, è stato accusato del tentato omicidio di Angelo Chiarello, padre della fidanzata di Di Napoli. Lo scontro a fuoco, secondo gli inquirenti, sarebbe avvenuto a causa di dissidi familiari, che hanno rischiato di finire in tragedia.