Operativa la riorganizzazione dell’organico comunale

2 gennaio 2014

Il provvedimento, che garantirà un risparmio di 220.000 euro all’anno, prevede 22 dipartimenti e 19 dirigenti, a cui si aggiungono i nomi del direttore generale Antonio Le Donne e del vicesegretario generale Giovanni Bruno. Ecco i nomi dei dirigenti, dipartimento per dipartimento: Antonino Cama (dipartimento servizi finanziari), Antonio Amato (lavori pubblici), Maria Canale (politiche della casa), Giovanni Di Leo (risorse umane) Letteria Santa Pollicino (servizi al cittadino), Domenico Manna (cimiteri e verde), Mario Pizzino alla mobilità, Antonella Cutroneo (attività edilizie e repressione dell’abusivismo), Natale Maurizio Castronovo (Patrimonio), Calogero Ferlisi che dalla polizia municipale, di cui mantiene il controllo ad interim, passa all’avvocatura, Salvatore De Francesco (politiche culturali e educative), Vincenzo Schiera (politiche del territorio), Francesco Ajello (dipartimento manutenzioni immobili comunali), Domenico Signorelli (ambiente), Romolo Dell’Acqua (entrate tributarie), Antonio Cardia (protezione civile), Carmelo Giardina (servizi alle imprese) e Riccardo Pagano (Economato e Aziende Partecipate). La riorganizzazione ha inoltre ridistribuito gli incarichi, dipartimento per dipartimento, ai 1800 dipendenti comunali.