Processo scaturito dall’operazione Gramigna: condannati i boss emergenti dei clan di Giostra, Camaro e Santa Lucia

21 ottobre 2013

Al termine del processo di primo grado con rito abbreviato per sei degli arrestati nel corso della maxi operazione di Polizia scattata nel 2011 che scoprì i collegamenti fra i clan cittadini per quanto riguarda lo spaccio di droga, estorsioni ed usura, sono stati inflitti complessivamente 50 anni di reclusione. La pena più alta a Vincenzo Pergolizzi, considerato il boss emergente del clan di Camaro: per lui 18 anni di reclusione. 12 anni invece a Lorenzo Micalizzi.