Il presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone chiede la sede distaccata di Frontex per il coordinamento delle frontiere esterne

La delegazione, composta dal presidente della Commissione regionale antimafia Nello Musumeci e dal vicecapogruppo del Partito dei siciliani, Vincenzo Figuccia, ha richiesto la realizzazione dell’agenzia per il coordinamento del pattugliamento delle frontiere esterne aeree, marittime e terrestri dei Paesi dell’Ue. Tra i compiti di Frontex anche l’implementazione di accordi con i Paesi confinanti con l’Unione europea per la riammissione dei migranti extracomunitari respinti lungo le frontiere. “Dopo gli ultimi tragici avvenimenti di Lampedusa – afferma il presidente Nello Musumeci – non si può più fare a meno di avere una sede dell’agenzia in Sicilia. Abbiamo riscontrato una grande attenzione e sensibilità del presidente Schulz al tema dell’immigrazione. Sono fiducioso che già dal prossimo Consiglio europeo del 24 e 25 ottobre possa arrivare un primo segnale in tal senso’.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*