Per la tragedia allo stabilimento Nuova Cometra di Giammoro, rinviato a giudizio l’amministratore delegato della società

Valerio Paolo Labate dovrà rispondere di disastro aviatorio colposo, omicidio colposo plurimo aggravato e omessa denuncia del possesso di materiali esplodenti. A rinviarlo a giudizio il gup Sara D’Addea. Secondo la Procura, Labate è il responsabile, per omessi controlli, della tragedia verificatasi il 12 agosto 2010 quando un elicottero con a bordo quattro persone si schiantò all’interno del piazzale dello stabilimento della Nuova Cometra. Gli occupanti del veivolo morirono sul colpo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*