Al processo per accertare eventuali responsabilità degli amministratori per l’alluvione del 2009, citati in giudizio anche i comuni di Messina e Scaletta, la Regione e la Presidenza del Consiglio

A stabilirlo il giudice Eliana Zumbo durante l’ultima udienza del dibattimento che vede 15 imputati, tra cui gli ex sindaci di Messina e Scaletta Zanclea, Giuseppe Buzzanca e Mario Briguglio. Ammessi inoltre come parti civili tutti i parenti delle 37 vittime della tragica alluvione del 1° ottobre 2009, nonché il Wwf e Legambiente. Respinta, per un problema procedurale, la richiesta del Codacons, sospesa invece quella del Consorzio Autostrade Siciliane.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*