Sale a 14 il bilancio delle vittime dello sbarco di clandestini nelle spiagge del ragusano

Sono 5 finora i corpi identificati dai familiari, tutti di origini eritree. Intanto la Forze dell’Ordine hanno individuato la nave madre dello sbarco che trasportava 160 migranti e fermato 7 uomini siriani, sospettati di essere gli scafisti che avrebbero gettato in mare a colpi di frusta i clandestini, alcuni dei quali sono poi annegati. L’ultima vittima è morta successivamente in ospedale, dopo essere stata investita da un’auto pirata mentre fuggiva nel tentativo di far perdere le proprie tracce. Continuano nel frattempo le ricerche in mare di eventuali dispersi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*