Nascono le Srr al posto delle Ato e già divampamo le prime polemiche. Intanto Tirreno Ambiente decide chiudere la discarica ai mezzi di MessinAmbiente

E’ un inizio complicato quelle delle Srr, società per la regolamentazione del servizio di gestione rifiuti. La prima emergenza è proprio quella della discarica di Mazzarrà Sant’Andrea che TirrenoAmbiente ha deciso di chiudere senza preavviso, scatenando l’ira del sindaco Renato Accorinti e dell’assessore Ialacqua. Nel frattempo è stato formato il Cda della Srr di Messina, di cui il sindaco di Barcellona, Maria Teresa Collica è stato eletto primo rappresentante, con conseguenti polemiche sulle modalità di voto. Messina e gli altri comuni che hanno aderito alla Srr, devono al più presto tamponare il problema della raccolta rifiuti, che verranno probabilmente affidati provvisoriamente a MessinAmbiente e scaricati nella discarica di Motta S. Anastasia.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*