Contributi statali per la prevenzione di rischi sismici

Le richieste per il contributo potranno essere presentate entro oggi per interventi strutturali o di miglioramento sismico. Le domande dovranno essere presentate dal proprietario di un edificio o dall’amministratore di un edificio condominiale e dovranno essere unite ad alcuni dati catastali come il numero delle unità immobiliari, il numero degli inquilini e le superfici lorde

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*