Tragedia sventata a Maregrosso

A causa di una baracca contesa, sabato è scoppiata una feroce lite che ha visto un uomo di origini marocchine insieme ad un suo compagno prendere a bastonate un trentenne tunisino, fratturandogli il cranio con una spranga di ferro. Uno degli aggressori è stato ritrovato e arrestato poco dopo nei pressi di Villa Dante.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*