Nuovi bandi per i servizi sociali, il Movimento 5 Stelle critica Mantineo

Secondo gli arttivisti messinesi, infatti, l’assessore avrebbe riproposto “un clamoroso copia e incolla dei bandi precedenti, errori formali compresi ”. Le uniche modifiche sarebbero “la firma del dirigente e l’omissione al punto 10 del ‘chiunque ne abbia interesse’ tra le persone ammesse ad assistere all’apertura delle offerte”, decisione che, per i 5 Stelle, “allontanerebbe notevolmente i principi di legalità e trasparenza tanto auspicati”. Contrario alle modalità previste per la gara (a trattativa privata con ammissione di sole offerte al ribasso, con esclusione di offerte alla pari ed in aumento, e con sorteggio finale), il Movimento chiede, quindi, un chiarimento con l’assessore Mantineo per garantirne la trasparenza.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*