Il Partito Democratico sospende il dirigente regionale Walter Bellomo, arrestato nell’ambito dell’indagine sulla Tav Toscana

Bellomo, storico esponente della sinistra siciliana, è agli arresti domiciliari, coinvolto nello scandalo dei lavori dell’alta velocità sino a Firenze, che ha portato tra l’altro anche all’arresto di Maria Rita Lorenzetti, ex governatrice dell’Umbria. Bellomo è accusato di associazione a delinquere finalizzata a corruzione e abuso d’ufficio, a sospenderlo il segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*