Circa 300 milioni il debito complessivo del Comune di Messina

Sarebbe questa la cifra stimata dai revisori dell’Ifel, l’istituto di controllo finanziario degli Enti che fa capo all’Anci, cui si era rivolto l’amministrazione Accorinti dopo il suo insediamento. Da 78 a 98 milioni i debiti certi, cui si aggiungono 40-50 milioni riguardanti le partecipate e quelli latenti per un totale comunque inferiore a quanto prospettato dall’allora commissario straordinario del comune, Luigi Croce.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*