Dipendente Cefop si suicida lanciandosi dal quinto piano della sede dell’ente di formazione

Dramma a Palermo: è morto infatti Riccardo De Lisi, lanciatosi nel vuoto della sede dell’ente di formazione di via Imperatore Federico. Il gesto della disperazione segue la difficile situazione dei dipendenti della Cefop, senza stipendi da mesi. Per De Lisi, inutili gli immediati soccorsi, è morto poco dopo il suo arrivo in ospedale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*