L’afa allenterà un po’ la morsa

29 luglio 2013

Le condizioni generali, infatti, pur rimanendo prevalentemente serene e soleggiate, vedranno comunque qualche leggera e rapida nuvolosità nel cielo, soprattutto in seguito all’evoluzione dell’anticiclone africano che, di fatto, continuerà durante le prossime ore a ritirarsi parzialmente dalle nostre latitudini. L’infiltrazione di aria più fresca di origine nordoccidentale che ne conseguirà, contribuirà pure ad una flessione del campo termico reale, con valori di massima sui 28-30°C e minime di 25-26°C, anche se con l’umidità compresa tra il 40 e il 90%, le temperature percepite saranno ancora sui 37-38°C diurni, e le condizioni di disagio fisico saranno quindi leggermente più attenuate, anche se sempre persistenti durante le ventiquattrore, mentre le foschie potranno interessare in maniera più continua le fasce costiere. La ventilazione, invece, tornerà a farsi moderata sui 15-25 nodi e proverrà da nord-nordovest, con le brezze che localmente potranno ancora influire producendo temporanei rinforzi. Infine, per quel che riguarda i mari, assisteremo ad un progressivo peggioramento del loro moto ondoso, con lo stato del mare che sarà decisamente mosso o molto mosso nello Stretto e nello Ionio, mentre nel Tirreno passerà dal poco mosso al mosso sottocosta, e si mostrerà temporaneamente molto mosso intorno all’arcipelago eoliano.