Condannato a 5 anni e 3 mesi di reclusione l’ex sindaco di Lampedusa, Bernardino De Rubis

A emettere la sentenza la seconda sezione del tribunale di Agrigento. De Rubis è stato riconosciuto colpevole di corruzione, induzione alla concussione e abuso di ufficio. Per lui anche l’interdizione perpetua dai pubblici uffici. La vicenda risale al 2009 per un giro di tangenti quando l’ex primo cittadino di Lampedusa era in carica. Con lui condannati a un anno e un mese (con pena sospesa) l’ex direttore generale del comune di Lampedusa, Salvatore Caffo, e l’ex capo dell’ufficio tecnico, Alfonso Averna. Assolto, invece, il quarto imputato, l’ex consigliere comunale Santino Brischetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*